Presso Partoo, abbiamo voluto semplificarvi la vita condividendo con voi delle buone pratiche! Tutte le categorie Google My Business sono disponibili sulla nostra interfaccia (categorie principali e secondarie, e le altre). I nostri gruppi si incaricano di far corrispondere queste categorie con quelle dei nostri altri siti di diffusione, come Tomtom, Facebook o Justàcoté! Se i siti di diffusione non suggeriscono la vostra categoria Google, troveremo la categoria più simile 😄

Selezionare una categoria di attività Google

Le categorie vengono usate per descrivere il vostro negozio e le vostre attività.
Esse determinano i casi in cui la vostra scheda apparirà tra le ricerche degli utenti
internet. Se, ad esempio, la vostra categoria è "Pizzeria", Google potrà mostrare il
vostro negozio in ricerche come "Ristoranti", "Ristoranti italiani" o "Pizza". Gli altri
siti hanno dei metodi di posizionamento simili.

La categoria principale definisce innanzitutto la vostra “etichetta luogo”, ossia l’icona che appare sulla mappa di Google Maps come nella foto in basso (ma anche Waze, Apple Plan e gli altri GPS sui quali Partoo diffonde le vostre informazioni):

Per ognuno dei vostri negozi, dovrete scegliere una categoria principale e delle categorie secondare, per un massimo di 9 categorie 🚀. Se vi occupate sia di riparazione di caldaie sia di riparazione di condizionatori, dovete quindi scegliere le
vostre categorie ! L’esempio di Darty nella foto in basso vi mostra l’importanza di
aumentare le categorie per apparire su più ricerche (progettisti, lenzuola, elettrodomestici...) 😉

Consigli per scegliere le vostre categorie :

  • Scegliete una categoria che descriva il vostro negozio nel complesso: se la vostra attività è un ospedale che dispone di un ristorante, non aggiungete la categoria “Ristorante”. Sarà l’ospedale a dover creare la sua scheda con “Ristorante” come categoria principale. Invece, se proponete diversi servizi come farmacia e parafarmacia, inserite le due categorie 😄
  • Scegliete delle categorie precise : se selezionate una categoria specifica come “Complesso alberghiero con golf”, Google includerà automaticamente categorie più generali, ad esempio "Complesso alberghiero", "Hotel" e "Campo da golf".

Potete scegliere, ma non potete creare la vostra categoria: la lista delle categorie è relativamente lunga (lista qui). Tenete presente anche che Google ha la possibilità di captare informazioni relative alle vostre categorie analizzando il vostro sito internet e i commenti riguardanti il vostro negozio sul web: Google le aggiungerà allora automaticamente alla vostra scheda!

Avez-vous trouvé votre réponse?